MUSEO REGIONALE DELLE SCIENZE NATURALI DI TORINO
PROGETTO

Fabrizia Berlingieri (capogruppo)

Mario Covello

Rocco Frontera

Federica Greco

Elisa Vanzillotta

COMMITTENTE

Comune di Torino

LOCALIZZAZIONE

Torino 

TIPOLOGIA DELL'INCARICO

Concorso d'idee

DATI DIMENSIONALI
IMPORTO OPERE

non specificato

Il progetto vuole restituire un Interno Urbano alla Città di Torino e immaginare gli spazi al piano terra, con le corti e i percorsi, come una piattaforma integrata sensoriale delle Collezioni. La piattaforma è essa stessa logo-spazio tridimensionale, costruito in un moltiplicarsi fisico e virtuale di zolle minerali che esaltano il Museo come realtà aumentata.
Questi interni, innovativi nell’utilizzo spaziale di tecnologie informatiche, identificano la peculiarità del luogo e del progetto di sistemazione delle aree di accesso.
Il patchwork tridimensionale occupa le corti e confluisce nello spazio interno attraverso il filtro del loggiato, al quale si aggrappano le “zolle” che contengono i servizi di caffetteria e bookshop. In questo modo il piano terra costruisce una sorta di “zona franca”, un filtro che media Città e Museo.  Esso dà informazioni delle Collezioni e della Storia del Museo, offre servizi più pubblici e un rapporto dinamico tra fruitore e patrimonio storico-artistico attraverso esposizioni temporanee o eventi specifici.