TOURIST CENTER
PROGETTO

Fabrizia Berlingieri

collaboratori:

Mario Covello 

Fedeica Greco

Elisa Vanzillotta

COMMITTENTE

Comune di Villapiana

LOCALIZZAZIONE

loc.Villapiana Lido, Villapina 

TIPOLOGIA DELL'INCARICO

Progettazione Esecutiva

 

DATI DIMENSIONALI
IMPORTO OPERE

L’intervento per un centro di informazione turistica di nuova generazione è ubicato nel territorio a valle del Comune, nella frazione Lido. La ubicazione della struttura è stata definita in base ad alcune priorità di tipo posizionale.
Accessibilità: l’intervento è localizzato in prossimità della vecchia SS 106, il cui tracciato è attualmente spostato a monte, affacciandosi su una strada urbana ad alta intensità turistica. La strada, declassata a strada urbana costituisce la principale arteria di collegamento delle frazioni a valle e dei comuni contermini.
Visibilità: il valore di posizione infrastrutturale è incrementato dalla ubicazione in un’area libera a ridosso della sede stradale, ampiamente visibile a lunga e media dai due sensi di marcia e dai percorsi pedonali collegati.
Centralità: il padiglione di info point è collocato in posizione baricentrica all’interno della frazione Lido, la parte del comune più densamente popolata nei mesi estivi da flussi interni (residenzialità fissa e stagionale) e da flussi esterni (turistici del comprensorio). Esso è situato in prossimità del lungomare e delle strutture balneari della costa.

L’area di  progetto sarà interessata da un intervento di riqualificazione viaria atto ad ospitare la collocazione della struttura stessa. La struttura infatti, oltre a rappresentare l’accoglienza e l’innovazione turistica di Villapiana vuole essere un luogo urbano innovativo dotandosi di un piccolo spazio esterno all’entrata curato con la presenza di sedute, di verde e di illuminazione a terra.  La struttura in legno lamellare  di tipo prefabbricato,  predisposta e montata in loco secondo le vigenti normative sismiche e dotata di certificazione per utilizzo. Essa presenta dimensioni contenute (4,60x12m) ed ospita un’area ricettiva e di informazioni posta all’ingresso, insieme ad una sala “operativa” per attivare anche eventi, occasioni di incontro, ma anche laboratori turistici.

Un padiglione di informazioni e guida al turismo sostenibile che allo stesso tempo è un totem architettonico per il comprensorio dell’area Alto Jonio, attraverso l’installazione sulle pareti maggiormente visibili dalla strada di display tecnologici di ultima generazione “touch screen” che possano dialogare in modo interattivo e intuitivo con i turisti dando informazioni anche dall’esterno.

La struttura, caratterizzata da un telaio strutturale in legno e da ampie vetrate, ha  il carattere di laboratorio aperto, le cui attività sono visibili dall’esterno. Una visibilità anche notturna per l’illuminazione che esalta il carattere diafano del padiglione.